Hydroponic system

Di ritorno da Ongatarongai. Siamo in 6 e abbiamo finito oggi pomeriggio i lavori della coltura idroponica. L’impianto funziona anche se, per mancanza di fertilizzanti, non è stato possibile allestire “la Piantagione”.
Comunque il collaudo è andato bene e Tommy è fomentatissimo!
Siamo in macchina da più di due ore e al momento fermi senza andare nè avanti nè indietro. Sto iniziando a capire il significato di hakuna matata….ha più o meno gli stessi principi attivi delle mie pasticche della pressione!!!!
Gli altri ci stanno aspettando per andare a cena al carnivore, ma se va avanti così credo che ci faremo colazione domani mattina.
Questo solo per dire che qui non è proprio sempre tutto bello, meraviglioso e affascinante….qualche volta bisogna condividere anche qualche piccola contrarietà. In ogni caso il morale si mantiene molto alto.
Non posso darvi aggiornamenti da St. Martin e Madre Teresa per non aver comunicato ancora con il resto della brigata.
Baci a tutti

Maporf

3 Comments

  1. laura5 Gennaio 2012

    e le foto ??

  2. laura5 Gennaio 2012

    mi fa sorridere…dover specificare che non è sempre tutto bello e meraviglioso durante un viaggio in africa per fare servizio negli slum è già di per sè indicativo dello spirito con cui siete partiti…!
    grazie per aver condiviso con noi tutto questo.
    un abbraccio a tutti e buon rientro!
    laura (la non-sister)

    PS immagino tommy nel traffico sul camioncino che lo separa dal carnivore…secondo me tra poco scende, si carica in spalla il camioncino e tutti voi sopra e vi porta al risto di corsa!!!

  3. Mimmo5 Gennaio 2012

    Carissimi tutti, complimenti per il trasferimento tecnologico andato a buon fine (Hydroponic System) ; sono le pratiche migliori per avviare sviluppo e dare aiuti. Adesso ho capito anche che siete riusciti a raggiungere il carnivore e vi state a “sfonnà”…..
    Un abbraccio a tutti, in particolare alle maestranze tecniche.
    Mimmo

Comments are closed.

Scroll to top