E fu sera e fu mattina, V giorno!

Anche stamattina alla scuola di St. Martin siamo stati accolti dalle grida di gioia che ci aspettavano. Un benvenuto esaltante! Erano tanti, tantissimi ed hanno iniziato a seguirci, ad abbracciarci, prenderci per mano per portarci allo spiazzo della scuola per giocare insieme. Dopo qualche canzone e qualche ban fatti in cerchio tutti insieme, mi sono un po’ defilata per avvicinarmi ad una bambina che aveva in braccio la sorellina piccola che non camminava. Sono riuscita più o meno a comunicare e le ho detto che se voleva andare a giocare mi sarei occupata io della sorellina. Con un grande sorriso e senza esitazione me l’ha affidata e si è avvicinata al cerchio mischiandosi agli altri bambini. La piccola invece appena l’ho presa in braccio mi ha guardato con sospetto ed è scoppiata a piangere. Chissà come le sono sembrata strana io, bianca, bionda, con gli occhi chiari….che paura!!! La sorella si è voltata per vedere che succedeva, mi ha guardato, si è rassicurata ed è tornata a mischiarsi agli altri bambini che giocavano. Ho cullato un po’ la piccola che piano piano si è calmata e poi come per incanto si è accoccolata sulla mia spalla e si è addormentata. Dopo più di un’ora in piedi sotto il sole dell’equatore con questo fagottino addormentato non sentivo più le braccia e qualcuno mi ha chiamato, la sorella grande (forse 10 anni!!!) si era avvicinata e mi richiedeva la sorellina per tornare a casa. Ha ripreso la piccola con dolcezza, mi ha regalato un altro sorriso e si è allontanata.
Anche in questo blog si è detto che un sorriso non costa niente a chi lo dona, ma arricchisce chi lo riceve…spero proprio che a Lei non sia costato niente, ma sicuramente a me ha dato tanto e nonostante le mie braccia fossero molto doloranti (ahi l’età!!!!) senza quella bimba si sentivano “nude”.
Questo è solo uno dei mille episodi di questi giorni……se continua così con tutti i sorrisi che ci stanno regalando qui torniamo “milionari”!!!
Renata

admin

4 Comments

  1. Paola Lanini
    3 Gennaio 2012

    Renata grazie…è bello leggervi, è bello leggerti e sapere che quello che fai ti riempie il cuore! A parte i 3 gg passati a San felice dove nn avevamo pc e connessione…vi abbiamo seguito e ci siamo resi conti di quanto saremmo stati volentieri insieme a voi…la prossima volta magari tutti e 4 i Ferrucci…un abbraccio!
    Tullio & Paola

  2. ziostefano
    31 Dicembre 2011

    un caro e particolare BUON ANNO a Violetta e a tutti voi. Con grande affetto. Stefano e Anna Maria.

  3. Patrizia
    31 Dicembre 2011

    Cari tutti,
    leggendo le vostre testimonianze, riflessioni, paure mi chiedo se sarò capace il prossimo anno di essere partecipe e non solo spettatrice, ma poi vi sento sereni, pienamente felici e consapevoli che la vostra scelta é nella direzione giusta e che anzi ogni anno sempre maggiore sarà il numero di coloro che vorra’ semplicemente “esserci” per aggiungere quella piccola, personale goccia che fa grande il mare….
    Buon anno a tutti voi, ad ogni piccolo incontrato e anche a quelli che magari proprio nella grande folla che descrivete non riesce a raggiungervi, toccarvi o farsi coccolare….
    A presto cari amici, continuate a portarci con voi
    Pat

  4. Monica R.
    31 Dicembre 2011

    Cara Renata, sono felice di sentirti così felice.
    Ti abbraccio, e con te abbraccio tutti: Maporf, Paolo, Silvia, Elena, Paola, Rita, Tommi, Anna, Letizia, Violetta, Massimo/i, Orietta, Chiara, e tutti gli altri.
    Buon anno, un anno che sia ricco di sorrisi così intensi
    Vi abbraccio con molto affetto
    Monica

Comments are closed.